Forum ufficiale di Filippo Timi

Notizie su Filippo Timi - Biblioteca Villa Urbani di Perugia: PROGETTO FILIPPO TIMI

ClodCard - Mer Giu 23, 2010 9:21 am
Oggetto: Biblioteca Villa Urbani di Perugia: PROGETTO FILIPPO TIMI
Carissimi,
è da quasi un anno che ci stiamo lavorando e finalmente...ci siamo!!!

E' con grande piacere che vi comunico che la data di presentazione del PROGETTO FILIPPO TIMI alla Biblioteca comunale Villa Urbani di Perugia, è fissata per sabato 24 luglio, ore 18.30 con la partecipazione di Filippo.

Il progetto riguarda la costituzione in esclusiva presso la Biblioteca Villa Urbani di Perugia della produzione artistica dell'attore, scrittore e regista perugino: film, corti, teatro, libri ed una considerevole quantità di documenti di/su Filippo Timi disponibili per motivi di studio e ricerca.

Ad oggi sono stati raccolti complessivamente 105 documenti multimediali (dvd, cd musicali, registrazioni sonore) e copie dei romanzi e racconti a testimonianza della poliedrica e multiforme attività artistica di Filippo Timi.

Maggiori informazioni e aggiornamenti a partire da
.

Questo progetto è stato possibile grazie alla generosa e preziosa collaborazione di tante persone che hanno contribuito alla raccolta dei documenti...un grazie sentito a Cristina (indispensabile...), Ferruccio, Paolo, Federica e Sofia.

Ci è sembrato importante che una biblioteca - che tra i tanti compiti ha quello di conservare e garantire la memoria culturale - promuovesse una simile raccolta della quale nessun personaggio contemporaneo - forse - può "vantarsi".

Vi aspettiamo numerosi... ingresso libero.

Claudia

Ivana - Mer Giu 23, 2010 9:55 am
Oggetto:
Io ci sarò di sicuro, Claudia!
Sarà una giornata bellissima!

I.
ulalume - Mer Giu 23, 2010 10:05 am
Oggetto:
Essendo coinvolta in prima persona nel progetto, direi CHE NON POSSO PROPRIO MANCARE.............
volange - Mer Giu 23, 2010 3:03 pm
Oggetto:
Fantastico!!!
Ed indicativa è soprattutto la coralità di questo lavoro!!...a bologna, ma sicuramente anche in altre biblioteche, i suoi libri sono nella sezione narratori contemporanei e i film negli audiovisivi...ma sono presenze,queste, catalogate secondo la logica dei compartimenti stagni...lontanissima da quella invece dei vasi comunicanti incarnata dal nostro amato poliedrico artista!

Un grande riconoscimento da parte di un'istituzione deputata alla ricerca..ad un uomo che vive nella ricerca..(e con "nella" intendo dentro la ricerca, con un attitudine nè paludata ne pedante..ma a mio avviso profondamente "pop")..
Paolo da Vigevano - Mer Giu 23, 2010 11:14 pm
Oggetto:
Claudia, ci siamo davvero. Approfitto di questo spazio per ringraziare te e Filippo per la fiducia accordatami ed è inutile sottolineare come sia orgoglioso di contribuire a un piccolo tassello di questo meraviglioso progetto. E soprattutto non vedo l'ora di vedere, sentire, toccare il frutto di tanta vostra passione e dedizione nella giornata del 24 luglio. Filippo ama dire che non bisogna rinunciare ai propri sogni. All'inizio, per te e Cristina questo progetto poteva sembrare una montagna difficilissima da scalare. Invece, grazie all'impegno, l'amore e l'amicizia che vi ha sostenuto il sogno si è realizzato e ora siete in cima alla vetta e il 24 pianterete la bandierina. Io sarò lì con voi, naturalmente! Felice di farvi un applauso e di abbracciarvi. E poi sarà una bellissima occasione per rivedere gli amici di Perugia, in primis Ferruccio e Sofia.
A presto!
anto - Gio Giu 24, 2010 1:02 am
Oggetto:
che meraviglia ragazzi...sarebbe bello essere li il 24 luglio.. Very Happy Very Happy
biccia - Gio Giu 24, 2010 11:47 am
Oggetto:
Spero di esserci anch'io Very Happy
luciy - Gio Giu 24, 2010 3:54 pm
Oggetto:
dovrei portarmi le bambine!!!
Che dite???
Comunque complimenti a tutti quelli che con grande impegno sono riusciti a realizzare questa splendida cosa!!!
spero di venire e di conoscere tutti
ClodCard - Ven Giu 25, 2010 11:55 am
Oggetto:
Carissimi,
ecco il bell'articolo che Sofia Coletti ha scritto sull'evento di presentazione del Progetto Filippo Timi alla Biblioteca comunale Villa Urbani di Perugia il prossimo 24 luglio.
Che dire?
Grazie a tutti della preziosa collaborazione...
Claudia
biccia - Sab Giu 26, 2010 4:27 pm
Oggetto:
Che meravigliosa esperienza sarà per tutti coloro che hanno partecipato a questo emozionante progetto!
Siete tutti grandiosi ... daje Cri, sei er mejo! Wink
zai - Sab Giu 26, 2010 8:33 pm
Oggetto:
Io voglio ringraziare davvero profondamente Claudia e Cristina per tutto il lavoro che hanno fatto: un lavoro eccezionale.

Raccogliere e mantenere la memoria culturale è davvero uno dei pilastri per essere una società consapevole e ricca di contenuti. Per questo ciò che dice Claudia mi fa aprire il cuore.

Punatare sulla contemporaneità è un gesto importante di coraggio che spesso, anzi quasi sempre, in Italia manca.
Questo archivio fissa l'oggi nella storia, racconta della cultura italiana mentre essa si svolge e cresce.

Un grazie a tutti coloro che hanno ideato questo archivio, a chi ha partecipato e collaborato, a chi ha permesso che tutto ciò fosse possibile, a chi ha avuto il coraggio di puntare in una direzione così poco battuta.
Un ringraziamento particolare va a Filippo, per il suo cuore, per le sue opere e per la generosità con cui si dona nell'arte e nella vita.
lilyrosedeep - Dom Giu 27, 2010 11:52 am
Oggetto:
Mi associo a Zai che come sempre sa trovare le parole giuste e lascia poco da aggiungere se non grazie...
ClodCard - Mar Giu 29, 2010 9:54 am
Oggetto:
Buongiorno,
ancora un breve articolo sulla presenza - e non solo - di Filippo Timi in Biblioteca il prossimo 24 luglio.
A presto....
Claudia
ulalume - Mar Giu 29, 2010 11:43 am
Oggetto:
Prima di tutto intendo ringraziare Claudia e Ferruccio per avermi coinvolta nel progetto, Sofia per seguire così attentemente Filippo nelle varie fasi della sua carriera e per avermi citata nell'ultimo articolo da lei scritto... ora grazie a lei sono addirittura esperta di cinema.
E poi voi tutti del forum, uniti dall'amore per Filippo.
Cristina
biccia - Mar Giu 29, 2010 12:18 pm
Oggetto:
Felicissima di assistere alla nascita di un progetto cosi pieno di amore e affetto per un artista e uomo strairdinario.
Grazie a tutti coloro se ne stanno occupando.
Baci a tutti Very Happy
ClodCard - Mer Giu 30, 2010 12:12 pm
Oggetto:
Sono in linea le pagine del sito delle Biblioteche di Perugia dedicate al Progetto Filippo Timi.

A partire da
maggiori informazioni sul Progetto, sulla documentazione raccolta e le collaborazioni che lo hanno reso possibile.

Le pagine sono in costante aggiornamento e aperte ad eventuali suggerimenti e integrazioni.

Claudia
biccia - Mer Giu 30, 2010 1:02 pm
Oggetto:
Ho già visitato il sito: è davvero ben fatto! Very Happy
Ottimo lavoro, davvero! Wink
ulalume - Gio Lug 01, 2010 5:36 pm
Oggetto:
Anhche altri siti iniziano a parlare del progetto. Bello!


ClodCard - Gio Lug 08, 2010 11:15 am
Oggetto:
La raccolta dei materiali del PROGETTO FILIPPO TIMI prosegue (abbiamo oltre 100 documenti multimediali...) e continua ad arricchirsi anche dei contributi pubblicati nel forum.
In che modo?

Prendendo spunto dalle numerose recensioni, commenti, impressioni che alimentano e arricchiscono questo spazio virtuale ci è venuto in mente di integrare i materiali del Progetto con una sezione dedicata alle "recensioni" più belle e rappresentative del forum.
Questo per dare maggiore visibilità a questo importante spazio di confronto e confermare che questo progetto è possibile grazie alla collaborazione dei tanti che amano/apprezzano il "nostro" Filippo.

Ogni contributo porterà la firma del suo redattore (alias scelto presente nel topic)...
che ne dite?

Claudia
biccia - Gio Lug 08, 2010 11:19 am
Oggetto:
Bellissima idea, Claudia! Very Happy
Dove andrebbero pubblicate le recensioni affinchè tu riesca a raccoglierle?
ClodCard - Gio Lug 08, 2010 11:35 am
Oggetto:
...le recensioni/commenti sono già presenti nel forum.
non dobbiamo creare uno spazio dedicato:attingiamo ai contributi più belli e rappresentativi sparsi quà e là, alle impressioni scritte dopo qualche evento, film, performance...
biccia - Gio Lug 08, 2010 11:37 am
Oggetto:
Ah,ok, grazie per la risposta Very Happy
michy78 - Ven Lug 09, 2010 6:55 pm
Oggetto:
Una delle iniziative più belle che una biblioteca e i suoi responsabili possano prendere!! Very Happy

Dovete essere fieri ed orgogliosi per ciò che state realizzando...un progetto unico!!

Grazie a Claudia,Sofia,Ferruccio,Cristina,Paolo e tutti coloro che prendono parte a questa straordinaria iniziativa!!

Purtroppo il 24 non potrò esserci,ma sarò lì con il cuore....come sempre Very Happy !!

Baci Michy
Paolo da Vigevano - Ven Lug 09, 2010 10:17 pm
Oggetto:
Michelle, e pensi di cavartela così!!!??? Mi spiace ma sarò lì col cuore... Io non lo voglio il tuo cuore se non ci sei anche tu, hai capitoooooo????!!!!!!!!!!!
prof1968 - Dom Lug 11, 2010 11:38 am
Oggetto:
INIZIATIVA MERAVIGLIOSA
SONO CON VOI...COL CUORE
Tiffany - Dom Lug 11, 2010 3:00 pm
Oggetto:
AL DI LA DELLA BELLA NOTIZIA, X QUALE MOTIVO I POST IN QUESTO FORUM SONO SEMPRE LARGHI UN CHILOMETRO QUANDO BASTEREBBE ANDARE A CAPO PRIMA?
ODIO FARE LA E QUA COL MOUSE OGNI VOLTA X LEGGERE UN ARTICOLO X INTERO!!
GRRRRR!!
Paolo da Vigevano - Dom Lug 11, 2010 4:40 pm
Oggetto:
La larghezza dei post è data dagli allegati. Se si allega un'immagine larghissima, tutta la pagina prende la stessa larghezza. Si dovrebbe ridurre ogni volta l'allegato a un formato adeguato (13 x 18 max) ma non se sempre se ne ha il tempo e gli strumenti.
ivelise - Lun Lug 12, 2010 3:49 pm
Oggetto:
ci sarò anche io, con bambino di 4 anni a seguito, quindi se avete pargoli portateli così giocano insieme....bacioni.
Ivelise Very Happy
ClodCard - Lun Lug 12, 2010 4:17 pm
Oggetto:
...ecco l'invito della presentazione del PROGETTO FILIPPO TIMI alla Biblioteca comunale Villa Urbani, via Pennacchi 19, a Perugia
ci vediamo presto...
Claudia
ClodCard - Lun Lug 12, 2010 4:18 pm
Oggetto:
...ecco l'invito della presentazione del PROGETTO FILIPPO TIMI alla Biblioteca comunale Villa Urbani, via Pennacchi 19, a Perugia
ci vediamo presto...
Claudia
ulalume - Lun Lug 12, 2010 6:29 pm
Oggetto:
Che bello, Claudia. Addirittura UN DOPPIO INVITO............
Il 24 si avvicina......
ulalume - Lun Lug 12, 2010 6:33 pm
Oggetto:
Ci serve qualcuno che faccia le riprese a questo avvenimento:

Se ci siete, battete un colpo.
Grazie.
Ciao da Cristina
biccia - Lun Lug 12, 2010 6:36 pm
Oggetto:
Grazie Claudia, biglietto emozionante Embarassed
biccia - Lun Lug 12, 2010 6:40 pm
Oggetto:
Il colpo lo batto io.
Scusa, ma non ho capito il luogo e la serata in cui è presente Filippo Rolling Eyes
zai - Mar Lug 13, 2010 3:03 pm
Oggetto:
Grazie Claudia per l'invito!

Non mancheremo!
sarù85 - Ven Lug 16, 2010 11:21 pm
Oggetto:
vengo poco in forum perchè ogni tanto perdo le psw e devo ripristinarle ma a Perugia il 24 ci sarò!! Cosi ci conosceremo tutti.. Very Happy andate anche voi all'Umbria?..
ulalume - Lun Lug 19, 2010 9:59 am
Oggetto:
sarù85 ha scritto:
vengo poco in forum perchè ogni tanto perdo le psw e devo ripristinarle ma a Perugia il 24 ci sarò!! Cosi ci conosceremo tutti.. Very Happy andate anche voi all'Umbria?..


A quanto pare vanno tutti all'Hotel Umbria che sarà pieno di filotimici............
Paolo da Vigevano - Mar Lug 20, 2010 10:04 pm
Oggetto:
Come al solito, ci faremo riconoscere per la discrezione, il silenzio, la scarsa vitalità... Chi porta il boa di struzzo?
gingersimo - Mar Lug 20, 2010 10:20 pm
Oggetto:
Bellooo! Mi piacerebbe esserci, ma la vedo difficile. Qualcuno parte da Roma?
biccia - Mer Lug 21, 2010 12:21 am
Oggetto:
Mio caro Paolo, chi vuoi che porti il boa??? IOOOOOO! Cool
Ormai ribattezzata RosaTigre, vuoi che non porti la mia arma di seduzione?! Wink
Mamma mia, mi sono sentita molto Lucia/Geltrude nello scrivere questo messaggio Rolling Eyes
"Madre, sembrate posseduta dal demonio"
"Magari!"
Ok, ok, basta, la smetto Shocked
spanisheyes - Mer Lug 21, 2010 1:34 am
Oggetto:
sto seriamente considerando la possibilità di venire anch'io a Perugia....... che faccio? Rolling Eyes Embarassed


ma alla biblioteca l'entrata è libera?
ulalume - Mer Lug 21, 2010 8:26 am
Oggetto:
spanisheyes ha scritto:
sto seriamente considerando la possibilità di venire anch'io a Perugia....... che faccio? Rolling Eyes Embarassed


ma alla biblioteca l'entrata è libera?



Ingresso liberissimo.
ulalume - Mer Lug 21, 2010 8:27 am
Oggetto:
Eccovi due link in cui si parla del progetto:




WebStaff - Mer Lug 21, 2010 9:08 am
Oggetto:
Vi aspettiamo tutti sabato pomeriggio ore 18,30 alla biblioteca Villa Urbani di Perugia Via Pennacchi per l'inaugurazione del Progetto Filippo Timi con la presenza del nostro attore scrittore Filippo Timi.
Stiamo ricevendo molte conferme di arrivi da tutta Italia per visionare questo archivio dedicato a Filo. Saremo in tanti.
Saranno presenti anche molte testate giornalistiche, e le tv Tef channel, Umbriatv, e Rai3 Umbria.
Un cordiale saluti a tutto il forum e a tutti i fan e le fan di Filippo.

Ferruccio Timi
Giuseppe Comodi

biccia - Mer Lug 21, 2010 10:27 am
Oggetto:
Grazie Ferruccio e Giuseppe per il vostro invito!
Non vedo l'ora di essere nella vostra città (per me prima volta) con tutti i nostri amici e far parte di questa festa che sarà di certo fantastica! Very Happy
ulalume - Mer Lug 21, 2010 10:49 am
Oggetto:
Qui si parla del progetto:


ulalume - Mer Lug 21, 2010 10:50 am
Oggetto:
Questo è quanto è stato pubblicato oggi sul Giornale dell'Umbria:

Filippo Timi si legge e guarda in biblioteca

PERUGIA - Sarà direttamente lui, l’attore Filippo Timi in persona, a presentare sabato, alle 18.30, alla biblioteca Villa Urbani in via Pennacchi 19 a Perugia, il “Progetto Filippo Timi”.
Il piano riguarda la costituzione in esclusiva presso la biblioteca Villa Urbani di Perugia della produzione artistica dell’attore, scrittore e regista perugino: film, corti, teatro, libri ed una considerevole quantità di documenti di/su Filippo Timi disponibili per motivi di studio e ricerca.
Sono stati raccolti complessivamente 108 documenti multimediali (dvd, cd musicali, registrazioni sonore) e copie dei romanzi e racconti a testimonianza della poliedrica e multiforme attività artistica dello scrittore, attore e regista perugino.
Sono a disposizione recensioni di film, corti ed eventi, rassegna stampa cartacea e digitale, interviste, servizi televisivi, presentazioni di libri e di spettacoli, repertorio fotografico, cd di musica ed un repertorio di risorse internet.
La documentazione è corredata da una puntuale archiviazione informatica che consente un rapido accesso alle informazioni.

GIORNALE DELL’UMBRIA 21 luglio 2010
biccia - Mer Lug 21, 2010 11:19 am
Oggetto:
Wow, tutti parlano di questo grande progetto! DAJEEEEEE! Wink
zai - Mer Lug 21, 2010 11:26 am
Oggetto:
Questo sì che è un bel progetto!
Sono contenta che la stampa ne parli così tanto, e che lo faccia anche la televisione (rai3 in primis).

Mi associo all'esultanza di Renata!
Ivana - Mer Lug 21, 2010 12:40 pm
Oggetto:
E noi ci saremo, vero???
Fantastico!
I.
zai - Mer Lug 21, 2010 1:11 pm
Oggetto:
Oh yes, Ivana! Wink
francescopg - Ven Lug 23, 2010 2:46 pm
Oggetto:
domani saremo tutti in biblioteca a Perugia, bella iniziativa! Laughing francesco
biccia - Ven Lug 23, 2010 3:28 pm
Oggetto:
Ah, si si, domani tutti a Perugia per vedere nascere un super progetto e poter stare tra di noi Very Happy
Morgana74 - Ven Lug 23, 2010 9:00 pm
Oggetto:
Qui si parla del progetto Very Happy


chiladlink - Lun Lug 26, 2010 7:39 pm
Oggetto:
Una foto della giornata...
chiladlink - Lun Lug 26, 2010 7:42 pm
Oggetto:
Altra foto carina
biccia - Lun Lug 26, 2010 7:51 pm
Oggetto:
Sono molto belle! Very Happy
marilina - Lun Lug 26, 2010 8:09 pm
Oggetto:
mmmmmmmmmmmm
ulalume - Mar Lug 27, 2010 8:24 am
Oggetto:
Altro che foto carina, è decisamente una foto notevole. Grazie Cristina. Le mie le posterò fra poco. Non sono però belle perché ero sul palco laterale e quindi con una visione rispetta.
A presto, Cristina.
Ciao
chiladlink - Mar Lug 27, 2010 9:12 am
Oggetto:
ulalume ha scritto:
Altro che foto carina, è decisamente una foto notevole. Grazie Cristina. Le mie le posterò fra poco. Non sono però belle perché ero sul palco laterale e quindi con una visione rispetta.
A presto, Cristina.
Ciao



Ciao Cri! (accidenti abbiamo lo stesso nome... c'è da trovare una soluzione).
Come è andato il viaggio di ritorno da Perugia? Spero senza imprevisti.
Oggi giornata nera, la chiavetta usb nella quale tengo tutto ciò che riguarda Mr. Timi non risponde, è inaccessibile. Ho scattato altre foto, conservate nella chiavetta...
Non c'era nessuno che ha registrato la giornata?
Mando un abbraccio a te e a tutti gli amici del forum che ho incontrato a Perugia sabato. E' stata davvero una bella giornata.
ulalume - Mar Lug 27, 2010 10:00 am
Oggetto:
Ciao CRISTINA,
viaggio di ritorno tranquillo. Tutti molto carichi di emozioni per la giornata passata con Filippo. Appena riesco posto un resoconto e delle foto (non belle come le tue, però).
Spero di vederti presto qui a Milano per un aperitivo o altro.
Ciao
ulalume - Mar Lug 27, 2010 10:07 am
Oggetto:
Eccovi un articolo (con un titolo decisamente orribile!) apparso sul Corriere dell'Umbria di domenica 25 luglio.
mokina77 - Mar Lug 27, 2010 11:21 am
Oggetto:
Ma che titolo hanno dato a questo articolo??? Shocked
Mancavano di idee?!
ulalume - Mar Lug 27, 2010 11:52 am
Oggetto:
mokina77 ha scritto:
Ma che titolo hanno dato a questo articolo??? Shocked
Mancavano di idee?!


Decisamente un articoletto di paese scritto da uno pseudogiornalista.
mokina77 - Mar Lug 27, 2010 12:16 pm
Oggetto:
ulalume ha scritto:
mokina77 ha scritto:
Ma che titolo hanno dato a questo articolo??? Shocked
Mancavano di idee?!


Decisamente un articoletto di paese scritto da uno pseudogiornalista.


Si, approvo.. Evil or Very Mad Perchè anche l'articolo che c'è sotto ha delle idee non sviluppate... E' evidente che è scritto di fretta, e poi il titolo che sicuramente attira l'attenzione, ma in senso negativo.
ulalume - Mar Lug 27, 2010 3:59 pm
Oggetto:
Qui l'articolo di Sofia apparso oggi su La Nazione. Come sempre, un articolo corposo e ricco di news al quale da tempo Sofia ci ha abituato.
mokina77 - Mar Lug 27, 2010 4:30 pm
Oggetto:
questo si che è un bell'articolo Very Happy !! Rende l'idea anche per quelli come me che non erano presenti..(sigh)
ulalume - Mar Lug 27, 2010 5:11 pm
Oggetto:
Grande giornata quella di sabato piena di emozioni (e di ansia). Ansia iniziata alla mattina con le solite domande di rito: andrà tutto bene? funzionerà tutto? il video si vedrà e sentirà bene (vero, Federica?). E poi ansia perché non è una cosa da tutti i giorni essere coinvolte in prima persona in un progetto così importante che coinvolge il miglior attore (e non solo) che abbiamo in Italia.
Per cui, mattinata dedicata all'incontro tra le persone coinvolte nel progetto per definire i dettagli, sistemare fisicamente lo scaffale con il "prezioso materiale" raccolto in quasi un anno di lavoro, controllare le sale, etc...
E poi, dopo una breve pausa per il pranzo, ritornare alla Biblioteca (posto fantastico perché non è un luogo asettico ma una bellissima villa anni quaranta divisa per settori con un bellissimo giardino) in attesa dell'incontro.
Dopo quattro chiacchiere con i genitori di Filippo e con alcune delle numerose persone intervenute all'incontro, ecco Filippo arrivare alle 18,00: in anticipo per un'intervista, due chiacchiere e una sigaretta.
Puntuale, alle 18,30, inizia l'incontro introdotto da Tarantino, responsabile della Biblioteca e proseguito con una precisa e dettagliata descrizione del progetto fatta dalla "mitica" Claudia, ideatrice del progetto e persona fantastica.
A seguire, Filippo ha letto (solo la prima parte, però) la poesia "La nuvola in calzoni" di Vladmir Majakovskij, da lui tradotta in dialetto perugino. Momento altamente emoziante, seguito dalla numerose domande del pubblico.
Gran finale, la sorpresa preparata da Federica: un video in cui, in poco più di diciassette minuti, si ripercorre tutta la carriera artistica di Filippo, passando dai cortometraggi, ai film, alle partecipazioni televisive, alle performance teatrali e altro ancora. Una goduria per gli occhi e l'anima.
E poi l'incontro con il pubblico presente, con Filippo sempre disponibile con tutti e tanto altro ancora......... tante altre cose da tenere dentro di sè come ricordi meravigliosi e preziosi.
Grazie a tutti gli splendidi compagni di viaggio....... Claudia, Sofia, Ferruccio, Paolo, Ivana, Renata, Benedetta, Federica e Valentina e a le persone del forum intervenute (io ho fatto in tempo a salutare solo brevemente - e me ne rammarico - Cristina, Sara e Giorgia) e chi purtroppo avrebbe dovuto esserci e non c'era (Michelle e Laura su tutte).
Alla prossima con le altre emozioni che Filippo saprà scatenare nei nostri cuori.........
ulalume - Mar Lug 27, 2010 5:14 pm
Oggetto:
E ora qualche foto dell'incontro
ulalume - Mar Lug 27, 2010 5:32 pm
Oggetto:
Eccovi la prima parte della poesia La nuvola in calzoni di Vladmir Majakovskij letta da Filippo durante l'incontro. Ovviamente non è la versione in perugino tradotta da Filippo ma la versione in italiano.


Il vostro pensiero,
che nel cervello rammollito fantastica,
come un grasso lacché sopra un unto sofà,
stuzzicherò sullo straccio sanguinante del cuore;
mordace e sfrontato, lo schernirò a sazietà.

Nell'anima non ho un capello bianco,
e nemmeno senile tenerezza!
Il mondo rintronando con la potenza della voce,
cammino: bello,
ventiduenne.

Teneri! Voi
l'amore stendete sopra un violino.
Il rozzo lo stende sopra i timballi.
Ma non potete slogarvi come me,
per essere solo labbra ininterrotte!

Venite ad istruirvi,
dal salotto, vestita di batista,
decorosa funzionaria dell'angelica lega.
Voi che sfogliate serena le labbra,
come una cuoca le pagine del libro di cucina.

Se volete, sarò per la carne frenetico,
e, come il cielo mutando di tono,
se volete,
sarò inappuntabilmente tenero,
non un uomo, ma una nuvola in pantaloni!

Non credo che esista una Nizza di fiori!
Nuovamente da me sono esaltati
uomini rimasti a giacere, come un ospedale,
e donne logore, come un proverbio.

Pensate che sia delirio di malaria?

E' successo,
è successo ad Odessa.

"Verrò alle quattro", aveva detto Maria.

Le otto.
Le nove.
Le dieci.

E anche la sera
nell'orrore notturno
se n'è andata dalle finestre,
cupa,
decembrina.

Nella sua schiena decrepita sghignazzano e nitriscono
i candelabri.

Ora non potrebbero riconoscermi:
groviglio di fibre
che geme,
si contorce.
Che cosa può volere un tale ammasso?
Ma molte sono le sue voglie!

E, in fondo, non importa che uno sia di bronzo, e il cuore gelido ferro.
A notte, si ha voglia di nascondere
il proprio suono in qualcosa di morbido,
di femminile.

Ed ecco,
enorme,
mi curvo alla finestra,
fondo con la fronte il vetro.
Ci sarà l'amore, non ci sarà?
E come?
Piccolo, grande?

Ma donde verrà un grande amore in un corpo così?
Sarà forse un piccolo, mansueto amoruccio,
che fa uno scarto, se un'auto strepita,
e ama sonagliere di cavalli.
Ancora e ancora,
il mio viso contro il viso
butterato della pioggia,
attendo,
spruzzato dallo scroscio della risacca cittadina.

Mezzanotte, col coltello puntato,
l'ha raggiunta,
sgozzata:
giù, dunque!

La dodicesima ora è caduta,
come dal patibolo la testa del condannato.
Sui vetri grigie gocce di pioggia,
si sono intrecciate,
facendo enorme la smorfia:
sembra l'urlo delle chimere
di N....ôtre-Dame a Parigi.

Maledetta!
Nemmeno questo ti basta?
Fra poco la bocca in un grido si squarcerà.

Ascolto:
silenziosamente,
come un malato dal letto,
un nervo è saltato.
Ed ecco:
se ne va a spasso, dapprima
pian piano,
poi spicca la corsa,
agitato,
preciso.
Ora, con altri due si dimena
in una danza disperata.

Al pianterreno è crollato l'intonaco.

I nervi
grandi,
piccoli,
in folla,
galoppano furiosi,
e già
le gambe si sentono mancare!

Ma sempre più si impantana nella stanza la notte,
e dalla melma non può trarsi l'occhio appesantito.
Le porte, d'improvviso, si sono messe a biascicare,
come se l'albergo
battesse i denti, infreddolito.

Sei entrata tu,
decisa come un "eccomi!",
i guanti di camoscio tormentando,
hai detto:
"Sapete.
io prendo marito".

Ebbene, sposatevi.
Non fa niente.
Mi farò forza.
Vedete come sono tranquillo!
Come il polso d'un morto.
Ricordate?
Dicevate:
"Jack London,
denaro,
amore,
passione",
ma io una sola
cosa vedevo:
che voi eravate
la Gioconda da rubare!
E v'hanno rubato.

Se sarò ancora innamorato rientrerò nel giuoco,
illuminando col fuoco la piega delle ciglia.
Ebbene!
Anche in una casa distrutta dalle fiamme,
abitano talvolta vagabondi senza asilo!

Mi stuzzicate?
"Sono meno delle copeche d'un mendico
gli smeraldi delle vostre follie".
Ricordate!
Pompei perì,
quando esasperarono il Vesuvio!

Ehi!
Signori!
Amanti
di sacrilegi,
di crimini,
e di stragi,
ma la cosa più terribile
l'avete mai vista?
il mio viso,
quando sono assolutamente tranquillo?

E sento
che l'io
è poco per me.
Qualcuno da me erompe ostinato.

Allò!
Chi parla?
Mamma?
Mamma!
Vostro figlio
è magnificamente malato!
Mamma!
Ha un incendio nel cuore.
Dite alle sorelle, Liuda e Olia,
che non sa più dove rifugiarsi.
Ogni sua parola,
perfino una celia,
che vomita dalla bocca bruciante,
si getta fuori, come una prostituta nuda
da una casa pubblica in fiamme.
La gente annusa:
c'è puzzo di bruciato!
Adunano dei tipi strani.
Luccicanti!
Con elmi!
Ma perché gli stivaloni?
Dite ai pompieri
che su un cuore in fiamme ci si arrampica con le carezze.
Farò da me.
Gli occhi ricolmi di lacrime fuori rotolerò come botti.
Fatemi appoggiare alle mie costole.
Salterò! Salterò! Salterò! Salterò!
Si sono sfasciate.
Non si salta dal cuore!

Sul viso in fiamme
dalla fenditura delle labbra
un piccolo bacio carbonizzato è cresciuto per slanciarsi.
Mamma,
non posso cantare.
Prende già fuoco il coro nella chiesetta del cuore!

Figurine bruciacchiate di parole e di cifre
schizzano dal cranio,
come bimbi da un edificio in fiamme.
Così la paura
ad aggrapparsi al cielo
forzò
le braccia fiammeggianti del Lusitania.

Verso la gente tremante
nella quiete degli appartamenti
con cento occhi un bagliore s'avventò dal porto.
Ultimo grido,
tu almeno
di' gemendo nei secoli che brucio!
ulalume - Mar Lug 27, 2010 5:50 pm
Oggetto:
Altre foto
ulalume - Mar Lug 27, 2010 5:57 pm
Oggetto:
Ultime foto
marilina - Mar Lug 27, 2010 6:21 pm
Oggetto:
baci baci! Wink
mokina77 - Mar Lug 27, 2010 6:51 pm
Oggetto:
Avete fatto una cosa veramente bellissima. Bravi tutti!
zai - Mer Lug 28, 2010 10:59 am
Oggetto:
Un altro mio contributo, questa volta da parte mia...
mokina77 - Mer Lug 28, 2010 11:28 am
Oggetto:
Che bei primi piani WOW !!!! Surprised
biccia - Mer Lug 28, 2010 11:53 am
Oggetto:
Anch'io devo scrivere qualcosa sul sabato perugino, ma lo farò con calma, purtroppo, il mio metabolizzare e somatizzare ci mette sempre un pò Embarassed
Che dire di queste fotuzze?!
Le mie preferite: 24, 64, 74, disegnando, gruppo progetto e ritratto1 ... quanta bavetta Embarassed
soprattutto, quante emozioni! Very Happy
ulalume - Mer Lug 28, 2010 12:52 pm
Oggetto:
Grazie Vale,
certo che viste in questo formato fanno un altro effetto rispetto a vederle sul monitor della macchina fotografica.
Ciao
Ivana - Mer Lug 28, 2010 1:28 pm
Oggetto:
Sì, c'ero anch'io sabato scorso! Ci sono stata con tutta me stessa, anima, corpo e cuore, e non dimenticherò mai quella giornata meravigliosa di fine luglio, che mi ha riempita di gioia e il cui ricordo mi accompagnerà fra le cose più liete e belle della mia vita.
Da quando conosco Filippo, le intense emozioni e le gioie che ho provato grazie a lui mi hanno ripagato di tanti dolori e amarezze che la vita mi ha riservato.
Il male può arrivarti da tutte le parti, e lascia ferite profonde, ma vedere Filippo che accarezza il suo cane al buio, con tutta la dolcezza dei suoi polpastrelli nudi, difendendo con tutto il suo corpo quell'esserino indifeso a cui vuole tanto bene, poter discorrere con lui nel corso di una cena informale... ad un certo punto è andato a prendermi anche uno spiedino di frutta croccante e colorata, e me l'ha posata con delicatezza e garbo nel piatto, frutta sprizzante estate da ogni millimetro di buccia e di colore... tutto questo sì, è amore, amore incondizionato e puro, spietato e bello, senza pregiudizi.
Il suo amore, il nostro per lui, un sentimento bello e profondo, indistruttibile come la gioia quando è vera, e ci riempie di sole il cuore.
Una notte a Perugia, con un vento piacevole e niente zanzare, fiori e colori, odore d'erba bagnata, e una biblioteca preziosa accesa nella notte, come un tempio, a celebrare il Progetto Timi, e ad accoglierci tutti, stelle preziose e imperfette, ma stelle cadute dal cielo, pronte all'amore.
Ivana
luciy - Mer Lug 28, 2010 11:48 pm
Oggetto:
Ciao a tutti,
io purtroppo non ho potuto presenziare con mio enorme rammarico a questo straordinario evento!E' superfluo dire che ero con voi con il cuore e con tutta la mia anima!Sono felicissima che si sia realizzato un progetto così importante e ricco in nome di Filippo e sopratutto che a realizzarlo siano state persone che fanno parte di questo forum e che contribuiscono costantemente ad aggiornarci su tutte le novità che riguardano Filo!!!
Grazie a Cristina per il preciso ed emozionante resoconto e per le foto e grazie anche a Zai e Cristina per il loro contributo fotografico!!!
In attesa di altri resoconti da parte di Renata e Paolo!!!
SAluto tutti e spero di conoscere altri folli per Filo come me al più presto
Sabry - Gio Lug 29, 2010 1:02 pm
Oggetto:
Foto stupende Very Happy Very Happy
anto - Gio Lug 29, 2010 2:43 pm
Oggetto:
grazie a tutti voi per questa condivisione..avete scritto cose bellissime, peccato non esserci stata... Crying or Very sad Very Happy Very Happy
Morgana74 - Gio Lug 29, 2010 7:22 pm
Oggetto:
UN VIDEO:

Ferruccio Timi - Sab Lug 31, 2010 10:03 am
Oggetto:
Filippo, la biblioteca e i fans Timi si conferma ‘profeta’ in patria
di SOFIA COLETTI
— PERUGIA —
PUBBLICO a semicerchio, quasi un anfiteatro di seggiole nel parco. Verde d’intorno, l’ingresso più largo della facciata di Villa Urbani trasformato nell’immaginario palcoscenico di un teatro all’aperto, di una festa fatta d’intelligenza e di ironia, per il ritorno a casa di un artista amato da tutti. Orgogliosamente perugino, Filippo Timi più volte in questi mesi ha ribadito il suo legame con la città, dalla raccolta dei «Racconti perugini» all’iscrizione nell’Albo d’oro. Ma stavolta l’onore che gli viene tributato è decisamente insolito, senza precedenti con una biblioteca comunale — quella di Villa Urbani, appunto, in via Pennacchi — che ha raccolto in esclusiva tutta la sua tumultuosa e poliedrica attività artistica. E cioè film, spettacoli teatrali, cortometraggi, libri e una sterminata quantità di documenti (recensioni, interviste, rassegna stampa cartacea e digitale fotografie, servizi tv, cd musicali, mp3) a disposizione di appassionati ed esperti per motivi di studio e ricerca.
E’ il «Progetto Filippo Timi» che sabato ha avuto un’inaugurazione in grande stile alla presenza dell’attore, scrittore e regista, arrivato per l’occasione e come al solito generoso, entusiasta interprete di se stesso, senza mai un briciolo di presunzione o d’immodestia. Introduce l’iniziativa Maurizio Tarantino, direttore delle biblioteche comunali poi la parola passa alla responsabile di Villa Urbani, Claudia Cardinali, ideatrice appassionata del progetto. Partito in sordina — racconta — e subito cresciuto a dismisura, quasi ‘esploso’ inseguendo la versatilità di Timi, grazie a tantissime collaborazioni e contributi. Alcuni numeri sono da capogiro (108 materiali multimediali, 5184 foto, 804 articoli di rassegna web, altri 787 di rassegna stampa digitale, 174 file video) anche se la raccolta — assicura — è un work in progress aperto a tutti, in continuo ampliamento. Infatti sabato si sono aggiunti i disegni e gli studi preparatori dell’Amleto, regalati dall’attore. Quindi i riflettori sono tutti per Filippo, che comincia alla sua maniera. «Se sento ancora parlare del ‘Progetto Timi’ mi sento male, ho già la nausea». Poi si fa serio. «Sono molto onorato di un omaggio del genere, tanto che avevo pensato di scrivere qualcosa per questa occasione. Però mi è sembrato troppo, questa mia sovraesposizione ha un senso se si mette al servizio di un’idea, di un tema, se serve a far conoscere qualcos’altro». Ed eccolo presentare una poesia di Majakovskij, «La nuvola in calzoni» da lui tradotta in dialetto perugino: legge, recita, incarna il primo capitolo, «sono versi — dice — pieni di energia trascinante, di forza vitale e rivoluzionaria, è bello pensare che possano cambiare qualcosa, portare un atteggiamento diverso, uno sguardo più serio». Si prosegue con le domande del pubblico che diventano uno show a ruota libera dove l’attore tiene banco da mattatore indiscusso, regala battute, ride e trascina, stabilisce con la gente un coinvolgimento immediato e totale. Si comincia con la sua ormai celebre balbuzie: «L’importante è scherzarci sopra, non renderla un problema. Io l’ho accettata, ho capito che la cosa più importante è essere se stessi, senza omologarsi. E poi è un mezzo con cui il mio ego mi tiene a bada». Si passa alla famiglia, al teatro, agli esordi nella parrocchia di Ponte San Giovanni, ai progetti dopo il trionfo de ‘Il popolo non ha il pane?’: «Ho già in cantiere il prossimo spettacolo, saremo io e un’attrice, ma non dico nulla, neppure il titolo così sono libero di cambiare idea»). Quindi la consacrazione nel cinema, i successi di ‘Vincere’ e ‘La doppia ora’: «Due film e due registi completamente diversi come i personaggi: uno storico e controverso di cui dovevo cogliere l’essenza senza imitazione, l’altro contemporaneo, di pura invenzione. Ogni film che faccio appartiene a un mio percorso». Com’è l’impatto con il mondo dello spettacolo, chiedono dalla platea. «Faccio questo lavoro da quasi 20 anni, a teatro ero protetto dalla mia compagnia, al cinema ho stimato tutti quelli con cui ho lavorato, non c’è un film che stride con la mia coscienza. In fondo è un gioco e gli antipatici stanno dappertutto». A suo avviso il valore dell’arte e della cultura «è la capacità di aprire il cervello e l’anima, io l’ho usata per guarire da certi fantasmi». E la cosa che gli piace di più? «Il mettermi in pericolo e non avere la rete di salvataggio. Ai miei attori chiedo di essere spudoratamente veri nelle emozioni e quando scrivo mi interessa solo se mi provoco l’oblio».
Sofia Coletti

Ferruccio Timi - Sab Lug 31, 2010 2:02 pm
Oggetto:
STASERA 31/7/10 su TEF CHANNEL TV Perugia visibile anche con parabola sul canale 921 Sky alle ore 20,30 e replica ore 23 servizio su FILIPPO TIMI a Perugia che presenta il PROGETTO FILIPPO TIMI alla Biblioteca VILLA URBANI Perugia. La puntata sarà replicata domenica alle ore 20. Buona visione a tutti.


zai - Sab Lug 31, 2010 2:34 pm
Oggetto:
Grazie Ferruccio per la segnalazione...

Ma per chi non ha il satellite (come me), sapete se il canale è visibile pure su internet?
zai - Sab Lug 31, 2010 3:12 pm
Oggetto:
Neanche fossi Marzullo (meglio che Filippo non lo sappia!), mi faccio una domanda e mi do una risposta...
Pare che il sito di TEF Channel Perugia TV abbia la trasmissione in streming.

Qui trovate il link:


Spero che funzioni, ma non ne sono del tutto convinta...
kikka - Sab Lug 31, 2010 4:12 pm
Oggetto:
grazie x la segnalazione Ferruccio...
peccato che non sono a Milano e non ho sky...ho provato a cercarlo sul satellite, ma non lo trovo...uff...
Paolo da Vigevano - Sab Lug 31, 2010 4:23 pm
Oggetto:
Ce l'abbiamo fatta! Grazie all'impegno, all'entusiasmo, alla competenza e alla professionalità di due persone, soprattutto, Claudia Cardinali e Cristina Zambruni, il sogno di dare corpo a una passione, la passione d'arte per Filippo Timi, di dargli sostanza, una casa, un rifugio, un volto, si è realizzato.
La casa è Villa Urbani di Perugia, il corpo e il volto sono l'archivio multimediale in itinere di tutto quello che la creatività, il talento e l'energia di questo irripetibile artista hanno realizzato, da quei primi fotogrammi di “Filipput e la musica” alla vibrante lettura di un'amara dolcezza presso la basilica di Massenzio.
Intorno e a fianco di queste due straordinarie persone, che si sono scambiate braccio e mente per portare l'opera a compimento, una felice e appassionata brigata di collaboratori e amici hanno generosamente donato il loro contributo.
Mentre mi muovevo verso Perugia venerdì scorso cresceva in me proprio questa consapevolezza. Sembrava un po' la nascita di un figlio, in gestazione da oltre un anno. Il figlio di una passione pura.
Avevamo il nome, “Progetto Filippo Timi”, e si andava per conoscerne il volto, il peso, la consistenza.
A dargli corpo non era stato solo — credo di poterlo dire anche a nome di Cristina, Claudia e tutti quelli che ci hanno messo cuore e anima — il lavoro (la raccolta dei materiali, la fatica burocratica, i mille ostacoli di un faticoso cammino lungo più di un anno), naturalmente, ma anche e soprattutto tutto quello che questa nostra sana passione, che è amore e amicizia insieme, sa generare.
A me piacciono le immagini di forte impatto, i segni, soprattutto quando servono a evocare e disegnare ciò che è invisibile agli occhi, ma che è essenziale per il nutrimento della vita.
Io e le stelle che viaggiavano con me abbiamo solo l'imbarazzo della scelta nella valigia dei ricordi di questi mesi, quasi due anni: la piazzetta di Bobbio, i portici di Torino, la panchina di Carrara, la cantina di Perugia, i tanti palchi milanesi.
Abbracci e risate, foto bellissime e così brutte da appenderle al muro.
E' stato come se tutto questo amore, tutta questa folle passione, lì a Perugia, il 24 luglio scorso, avesse dato alla luce un figlio.
Venerdì notte, al nostro arrivo all'una passata, dopo un viaggio a dir poco avventuroso, Perugia sembrava davvero un presepe estivo.
C'erano solo luci e la pietra della città antica rischiarata come nelle sacre rappresentazioni.
Io, Ivana Cristina e Federica ci siamo arrampicati con le valigie su per le stradine quasi dovessimo conquistare una vetta, un olimpo, un sogno.
La città sembrava immobile, come in attesa di un evento.
Eppure la notte perugina era ancora viva e rovente nei pressi del nostro albergo, cuore del borgo medievale.
Stremati, abbiamo cercato di dormire, ma i pensieri e l'attesa erano più forti della stanchezza. La mattina del 24 era troppo vicina.
Il giorno dei giorni.
All'incontro con Claudia, in biblioteca, la mattina, ci siamo arrivati con tutte le nostre imperfezioni e la nostra bellezza: l'emozione irrefrenabile di Federica per un magnifico video che sarebbe diventato l'evento-clou della giornata (il suo primo “corto”, per Filippo, davanti a Filippo, con Filippo), la frenesia e l'orgoglio di Cristina, artefice di una raccolta che pochi artisti italiani possono vantare, tutta la mia gioiosa inadeguatezza di redattore per quel posticino tra i credits, firma tra le firme di chi in qualche modo ha segnato, commentato, onorato, l'opera di Filippo.
E con me Ivana, che c'è sempre stata, che mi ha sempre incoraggiato, che leggeva le mie recensioni e criticava quando necessario, che sapeva assecondarmi con intelligenza.
In tutti c'era la felicità, il brivido e la consapevolezza di chi aveva messo un mattoncino per qualcosa di grande.
E poi Claudia, meravigliosa Claudia, che ha saputo dare forma e concretezza a un progetto che era solo un sogno fino a un anno fa.
L'incontro del sabato mattina, nel giardino di Villa Urbani che poche ore più tardi avrebbe ospitato oltre duecento persone per la presentazione del progetto e l'esibizione di Filippo, a “luci spente”, tra noi, Claudia, e poi Sofia, giornalista appassionata della Nazione che ha seguito passo dopo passo questa filofollia fin dai primi vagiti, è tra i ricordi più belli che porto con me.
Perché in quel momento, mentre ascoltavamo Claudia darci le ultime indispensabili dritte per lo svolgimento della giornata, ci siamo guardati, e con la gioia negli occhi abbiamo capito che quello che potevamo fare l'avevamo fatto, che mancava solo il suggello a tutto quanto e che non sarebbe più dipeso da noi.
Un ultimo controllo alle sale della biblioteca, una prova video, l'arrivo di Valentina, Benedetta e Renata. Non mancava più nulla, mancavano solo Filippo e i confetti della bomboniera.
Poi l'evento si materializzava per come l'avevamo atteso, immaginato. Claudia presenta il progetto, restituisce a tutti, con le sue parole, il cuore di quell'impresa, il suo significato più profondo, la trasmissione di un patrimonio culturale troppo prezioso perché resti ad ammuffire negli archivi di emittenti tv, teatri, società di produzione.
E non manca di ringraziarci personalmente, di nominare questo forum, veicolo importante di contributi e cuore pulsante di una passione, per Filippo, capace di generarne di infinite, e improbabili, e per questo magiche. Poi, al solito, ricordo sguardi, momenti, emozioni forti.
Su tutte, ovviamente, l'applauso di Filippo a noi e il suo sorriso solo per noi, che ripaga di chilometri macinati e trasferte indicibili, di sacrifici che non sono mai stati tali, di attese che non sono mai state vane.
E la rabbiosa energia della sua “Nuvola in calzoni”, recitata con furore, con amore sanguigno, nella lingua della terra che gli è cara più di ogni altra.
Non poteva che essere così, a Perugia, dove il suo cuore ama riposarsi e riprendere vigore prima del ritorno in mare aperto.
Sembrava un Dionisio travestito da Carmelo Bene, un funambolo tragico, un poeta incendiario di inizio secolo.
Quei fogli che volavano dal leggio sembravano lampi di furia poetica.
Al centro l'istrione, chi solo poteva dare carne a quelle parole che vibrano vita a ogni riga. Filippo straordinario e irripetibile.
E poi ricordo l'orgoglio di mamma Luciana e papà Nello, i frammenti dell'infanzia di Filippo che avevano finalmente dei volti, la maestra Ivana, l'amica infermiera di mamma.
A fine giornata, resta indelebile l'emozione per il video di Federica con Filippo spettatore.
Emozionato, divertito: il suo abbraccio a Federica dopo la proiezione è un altro momento impossibile da dimenticare.
Dopo i saluti alla gente di Perugia, Filippo è rimasto con noi, per condividere le sensazioni più profonde, le parole più vere e normali, i gesti più nobili e genuini, per rafforzare il filo di un'amicizia delicata eppure forte.
Per scambiarci un po' di verità, aspettare la notte e trasmetterci il testimone della bellezza per un altro giorno che doveva arrivare.

Grazie a tutte le stelle che si sono messe in cammino con me e quelle che ci hanno raggiunto nel presepe perugino: chi c'era ha scelto bene per sé, ha fatto qualcosa di importante per gli amici ed è tornato a casa felice.

Grazie a Claudia, Sofia e Ferruccio, anche per la giornata di domenica. Perugia in vostra compagnia è ancora più bella.


Bum, bum, bum!
Paolo da Vigevano - Dom Ago 01, 2010 9:50 pm
Oggetto: La mia Perugia
Eccovi una decina di scatti, con dida personali, della "mia" Perugia.
ulalume - Lun Ago 02, 2010 8:52 am
Oggetto:
Bum, bum, bum!

Che bello, Paolo, iniziare la settimana lavorativa con le tu parole che riportano alla mente momenti e immagini indimenticabili. E parole, e volti, e profumi, e sensazioni, e emozioni perché stare tra di noi del forum, stare con Filippo, incontrare Claudia, Sofia, Ferruccio è sempre un'emozione che si rinnova e al cui pensiero puoi affrontare meglio la giornata.

Un abbraccio a tutti.........
Cristina
zai - Lun Ago 02, 2010 11:36 am
Oggetto:
Grazie Paolo, per le foto e per evocare così bene i ricordi...

Un bellissimo toccasana di gioia.
biccia - Lun Ago 02, 2010 3:40 pm
Oggetto:
“Sembra partita, ma non se ne va, niente paura”canta Ligabue proprio quando il mio treno da Perugia parte per Roma.
Alla fermata di Ponte San Giovanni le parole che ascolto sono: “Nato da un sospiro o da un temporale”... sorrido.
La mia giornata perugina la posso definire “grifagna”; il mio non avere aspettative mi ha aiutata a godermi tutto con il cuore aperto, infatti, è successo qualcosa di speciale che mi segnerà per sempre.
Claudia è stata un'ottima capomastro per il Progetto Filotimico e ha diretto dei bravissimi muratori Cristina, Paolo, Federica e Sofia, con l'aiuto prezioso di Ferro, alias, Ferruccio.
Un'accogliente e colorata stanzetta mostra con orgoglio delle foto di Filippo, dalle mille espressioni e trasformazioni.
Una libreria gialla contiene dvd, cd e libri che riguardano la sfavillante carriera artistica di questo sorprendente uomo.
Io, emozionata, seduta nella mia seconda fila, guardo i creatori del progetto e mi fanno tenerezza, perchè sento la loro ansia, la loro agitazione, mischiate a felicità e orgoglio.
Claudia non nasconde la sua emozione nel presentare ciò che con gli altri ha progettato, ma lo fa con attenzione e precisione, mentre un cinghiale accucciato accanto a lei la guarda sorridendo: Filippo.
Si alza e con tutta la sua bellissima luce ringrazia con calore chi ha fatto si che tutto ciò diventasse realtà.
Poi regala a tutti noi questa “nuvola in calzoni” per l'occasione tradotta in perugino ed è proprio da questo momento in poi che la sua arte magica ha inizio.
Legge con passione, urla, fa versi animaleschi e come un prestigiatore fa volare i suoi fogli come carte.
Conquista tutti i presenti con la sua energia e la sua potenza.
Tenero con la sua famiglia, giocoso con i suoi amici, risponde alle domande del pubblico con il suo modo originale e divertente.
La mamma lo guarda soddisfatta e il papà pende dalle sue labbra; la maestra Ivana si presenta al pubblico orgogliosa dell'alunno che ha avuto.
Un po' bambino emozionato e un po' padrone della scena riesce a far trascorrere due ore allegre e commoventi.
Come sempre racconta di sé, condividendo con tutti episodi divertenti e pensieri su cui riflettere e farne bagaglio personale.
Il momento più emozionante per me è la visione del video di Federica: il memorabile montato di tutta la carriera artistica di Filippo.
Non scorderò mai quei 16 minuti in cui Filippo, davanti alla propria arte, si agita emozionato e contento.
La nostra amica in pochi minuti è riuscita a dare immagine e suono a tutta l'arte di quest'uomo straordinario.
Teatro, libri, cinema e tv racchiusi in un video fatto con la passione per il “nostro” amico speciale.
Le luci sul giardino della villa si spengono, ma i nostri cuori rimangono accesi per lui.
Riusciamo a trascorrere lunghissimi momenti con Filippo, durante i quali si chiacchiera, si ride, ci si racconta sogni, speranze ed episodi di vita vissuta.
Momenti magici e indimenticabili, fatti di sorrisi, sguardi dolci, abbracci forti, baci affettuosi e carezze tenere.
Stare con Filippo è l'esperienza più bella e potente che a una persona può accadere; ti riempie il cuore di un tale calore umano che non vorresti lasciarlo mai.
Ti avvolge con il suo affetto vivace e tenero e ti fa da barriera da ogni tristezza e malinconia che la realtà ti butta addosso.
Con il suo ricordo bellissimo, noi, gruppo di fuoco, con Claudia, Sofia e Ferro, visitiamo l'ancestrale Perugia, in una domenica che profuma di purezza e di aria pulita.
E cosi, grazie dal profondo del mio cuore a tutti coloro che mi sono stati vicini in quest'altra folle filotimica esperienza.
“Usami, straziami, strappami l'anima, fai di me quel che vuoi …” cantano i Negramaro … Filippo ci è riuscito e lo farà sempre.
ulalume - Lun Ago 02, 2010 4:32 pm
Oggetto:
Che bello, Renata, quello che hai scritto.
Io sono in un periodo strano: non riesco più a scrivere per cui cerco di godere delle cose scritte dagli altri.
Grazie per avermi fatto ripensare a quei bei momenti.
biccia - Lun Ago 02, 2010 5:16 pm
Oggetto:
Di nulla, Cri ... c'ho messo un pò, ma, alla fine, ci sono riuscita anch'io Wink
Ringrazio anche Paolo per le sue splendide parole e la scelta delle foto che danno la perfetta immagine di tutto quello che abbiamo provato Very Happy
Paolo da Vigevano - Lun Ago 02, 2010 8:59 pm
Oggetto:
Grazie a te Renata, per l'intenso, molto personale ed emozionante ricordo di quella giornata. Grazie per esserci stata.
Ti abbraccio,
Polo

"Hai fatto tutta quella strada per arrivare fin qui / e ti è toccato partire bambina / con una piccola valigia di cartone / che hai cominciato a riempire / ... / e gli occhi han preso il colore del cielo / a furia di guardarlo / e con quegli occhi ciò che vedevi / nessuno può saperlo / e sole pioggia neve tempesta / sulla valigia e nella tua testa / e gambe per andare / e bocca per baciare"
luciy - Mar Ago 03, 2010 12:12 am
Oggetto:
Paolo e Renata,
Grazie mille per quello che avete scritto e per le splendide immagini!!!
Avete fatto vivere anche a me questi fantastici momenti!!
E' proprio vero conoscere Filo è una bellissima esperienza e chi non l'ha provata non può capire!!!
Poi questo forum è bellissimo pieno di persone interessanti che, come dice Paolo, condividono una passione sana!!!Nascono rapporti di sincero affetto e di stima e tutto questo per me è davvero interessante.
un bacio a tutti

anto - Mar Ago 03, 2010 12:28 am
Oggetto:
grazie ragazzi, grazie 1000 a tutti voi, per le parole e per le immagini...attraverso le quali possiamo "vedere" Filo. Mr. Green
ulalume - Gio Ago 19, 2010 9:14 am
Oggetto:
Qui trovate altre foto del Progetto:


ulalume - Lun Ago 23, 2010 12:24 pm
Oggetto:
Un breve (ma carinissimo) video del progetto è su youtube a questo indirizzo:

Morgana74 - Dom Ago 29, 2010 8:04 am
Oggetto:

ulalume - Lun Set 27, 2010 1:32 pm
Oggetto:
Articolo preso dal Corriere dell'Umbria del 24 luglio 2010
ulalume - Lun Set 27, 2010 1:32 pm
Oggetto:
Articolo preso dal Corriere dell'Umbria del 24 luglio 2010
Paolo da Vigevano - Dom Lug 24, 2011 7:36 pm
Oggetto:
Un anno fa, a Perugia, "nasceva" il «Progetto Filippo Timi».
In quella assolata e magnifica giornata
il sole scaldava il giardino di Villa Urbani,
i volti e i cuori di tutti coloro che c'erano,
e dava il colore giusto
a ciò che non può essere in nessun modo dimenticato.
A quei volti, a quei cuori e a quei momenti
dedico questi suoni e queste immagini.




biccia - Dom Lug 24, 2011 7:39 pm
Oggetto:
Grazie...ricordi su ricordi... Crying or Very sad Very Happy
ulalume - Dom Lug 24, 2011 8:07 pm
Oggetto:
Ricordi, ore indimenticabili. Grazie Paolo!
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Powered by phpBB2 Plus based on phpBB