Indice del forum

Forum ufficiale di Filippo Timi

Forum ufficiale di Filippo Timi detto Filo "Vediamo cosa dicono di me!!!"

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

L'autore FILIPPO TIMI parla del suo nuovo libro.
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> E lasciamole cadere queste stelle
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Ferruccio Timi








Registrato: 23/10/06 20:14
Messaggi: 223
Ferruccio Timi is offline 

Località: Perugia
Interessi: Sport, Cinema Teatro
Impiego: Impiegato
Sito web: http://www.filippotimi...

MessaggioInviato: Gio Mag 01, 2008 9:17 pm    Oggetto:  L'autore FILIPPO TIMI parla del suo nuovo libro.
Descrizione:
Rispondi citando


intervista di Francesca De Meis
Intervista a Filippo Timi, scrittore del libro E LASCIAMOLE CADERE QUESTE STELLE
Dopo un libro di successo e uno appena uscito ti puoi considerare un scrittore a tutti gli effetti. Ma in quale ruolo ti senti più a tuo agio: in quello di attore o di autore?
Devo dire che mi sento bene in entrambi i panni. In fondo lo scrittore e l’attore rappresentano per me due ruoli assolutamente complementari: uno è funzionale all’altro. Il fatto di saper recitare, di saper affrontare il palcoscenico mi è molto utile soprattutto quando devo presentare i miei libri davanti ad un pubblico, e grazie al mio essere attore riesco a vincere la timidezza. E poi sia recitare che scrivere sono per me una sorta di terapia attraverso la quale riesco a fare i conti con me stesso, una sorta di sfogo, un modo per uccidere i miei fantasmi.

Leggendo il tuo ultimo libro mi è venuto in mente un classico, “Frammenti di un discorso amoroso” di Roland Barthes…
Certo il paragone mi lusinga e mi spaventa ma devo ammettere che non è del tutto sbagliato. Puoi benissimo aprire il mio libro a caso e imbatterti in una frase significativa e fulminante sull’amore, che può essere considerata indipendentemente dal contesto… proprio come succede quando si sfoglia il libro di Barthes…

In E lasciamole cadere queste stelle parli con profondità e poesia delle donne. Hai trovato le istruzioni per l’uso dell’Universo femminile?
No, non ho le istruzioni purtroppo! Le donne sono e rimangono un mistero, un pianeta a parte con le sue orbite e soprattutto profondamente diverse da noi uomini che abbiamo altre orbite e che a stento riusciamo ad essere noi stessi. Carmelo Bene diceva che far piangere una donna è una cosa irreparabile ed io sono pienamente d’accordo con lui.

A quale delle protagoniste dei racconti nella prima parte del libro, Femminario, ti senti di assomigliare di più?
Non mi sento vicino ad una in particolare ma a tutte. In tutte le donne che racconto nel libro c’è una parte di me, ognuna richiama un aspetto della mia biografia, della mia personalità. Non ne preferisco una ma ad ognuna sono affezionato in modo speciale. Non saprei proprio scegliere tra di loro… le amo tutte!

C’è una delle donne che racconti con la quale non vorresti mai avere una storia?
Non so, forse l’unica è Nina che continua a vivere con un uomo che non ama trascinandosi nella routine di un rapporto senza senso, senza avere il coraggio, però, di dire basta ed ogni volta che fa l’amore con il suo uomo è come se lui la violentasse. Detesto i compromessi, i “ma” in amore, come quelli che dicono “Ti amo ma devo lasciarti”, l’amore non dovrebbe mai avere di mezzo dei “ma”.

Hai in programma di portare di nuovo in tournèe lo spettacolo La Vita Bestia, che ha ispirato il tuo primo libro?
No, non ho in programma di riprenderlo, almeno per ora. Quello spettacolo rappresenta una fase della mia vita di attore e per ora non ho intenzione di tornarci sopra… forse lo riproporrò fra un paio di anni… In questo momento sto lavorando alla preparazione di uno spettacolo che andrà in scena nel 2009 e dove reciterò nel ruolo di Amleto, questa volta, però, senza la regia di Giorgio Barberio Corsetti.

In rete sei presente con un sito ricco di informazioni, aggiornato e molto frequentato, ed hai anche uno spazio su myspace. Che ne pensi del web?
Le potenzialità della Rete le ho scoperte da poco. Ricevo moltissime mail sul mio sito e cerco di leggerle tutte, anche se ho qualche difficoltà perché ci vedo poco e quindi devo prima stamparle con caratteri grandissimi, ed il procedimento è abbastanza lungo. Trovo che Internet sia è uno strumento importante per comunicare e per diffondere cultura ed informazione; certo bisogna saperlo usare ma per me che non ho frequentato tanto le biblioteche è un luogo dove poter approfondire argomenti che altrimenti tralascerei.

Come è cambiato il tuo rapporto con le donne attraverso gli anni?
Più passa il tempo e più io amo sempre di più le donne e soprattutto ne sono meno spaventato.
intervista di Francesca De Meis


I libri di Filippo Timi (edizioni Fandango libri
):
Tuttalpiù muoio
E lasciamole cadere queste stelle
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Indirizzo AIM Yahoo Messenger MSN Messenger
Adv



MessaggioInviato: Gio Mag 01, 2008 9:17 pm    Oggetto: Adv



Torna in cima
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> E lasciamole cadere queste stelle Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Forum ufficiale di Filippo Timi topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008